Come scegliere un metal detector professionale di buona qualità

Il Bounty Hunter è un metal detector professionale ad alta frequenza. Questo modello di detector ha tre modalità di lavoro. Nella modalità silenziosa, rileverà solo i metalli non magnetici. Nella modalità di discriminazione, è capace di rilevare solo il rame, lo stagno e gli altri metalli comuni della spazzatura. È molto importante valutare diversi aspetti di un certo modello di Metal Detector prima ancora di decidere di acquistarlo, soprattutto se si acquista on-line ad esempio, e tre diverse estetica occorre considerare troviamo ad esempio il materiale con cui metal detector è realizzato, la sua profondità di rilevamento, così come i tipi di metalli e di materiali che un certo modello di metal detector è in grado di rilevare e anche la tipologia di terreno su cui il metaldetector funzionerà meglio. Per determinare con precisione il peso degli oggetti metallici che sono troppo piccoli per essere rilevati dai rivelatori a base magnetica, è necessario utilizzare il metodo di prova della bilancia.

Questo metal detector professionale è ideale per la rilevazione di acque poco profonde e formazioni di ferro. Il vantaggio principale di questa attrezzatura è la sua capacità di operare in acque molto basse. È possibile utilizzare questo nella parte posteriore della vostra barca senza disturbare i pesci. Si tratta di un modello di metal detector che è perfetto per ogni tipo di utilizzo, da quello più semplice a quello più complesso, e che ti promette quindi anche un buon utilizzo sui diversi tipi di terreno, sia quelli più sabbiosi che anche quelli invece più duri e compatti, dove spesso la ricerca di metalli preziosi è più complessa e difficile, proprio per via delle caratteristiche specifiche del terreno su cui un certo modello di metal detector viene utilizzato. Questi dispositivi hanno anche una migliore sensibilità di profondità rispetto ai dispositivi a base magnetica. Quando si opera in acque poco profonde, i rivelatori a base magnetica producono più potenza e genera un segnale più forte.

La terza modalità, ovvero la discriminazione, permette di cambiare il livello di sensibilità in base alle condizioni meteo attuali. Per esempio, se si sta pescando in un lago con una forte corrente, potrebbe essere necessario regolare la sensibilità in base alla profondità. Allo stesso modo, se il tempo è nuvoloso, il livello di sensibilità sarà diminuito. D’altra parte, se non c’è corrente, l’impostazione di discriminazione rimarrà al suo livello predefinito.

Maggiori informazioni le potete trovare qui di seguito.

admin

admin ha scritto 61 articoli

Navigazione articoli